L’UNITA SI !!! MA DEI LAVORATORI !!!

L’UNITA SI !!!   MA DEI LAVORATORI !!!

DA QUANDO (CON LA BUONA FORMAZIONE) E’ INIZIATA LA DISTRUZIONE DEL SETTORE, CI SIAMO SEMPRE BATTUTI PER DIFENDERE SIA IL SERVIZIO SOCIALE DELLA FORMAZIONE, CHE IL LAVORO DEGLI OPERATORI.

I NOSTRI PUNTI FERMI PIU’ RAPPRESENTATIVI SONO SEMPRE STATI CHIARI E PRECISI:

–                        APPLICAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE 24/76

–                        APPLICAZIONE DI TUTTE LE LEGGI REGIONALI E CIRCOLARI EMANATE A TUTELA DEI LAVORATORI

–                        APPLICAZIONE DEL CCNL IN TUTTE LE SUE PARTI

–                        RICHIAMARE ALLE SUE RESPONSABILITA’ IL GOVERNO REGIONALE E TUTTA L’ARS.

IL SISTEMA FORMATIVO, IN SICILIA, NON HA BISOGNO DI NUOVE LEGGI CHE LO STRAVOLGANO, MA HA BISOGNO DI UNA RIVISITAZIONE, LEGATA AL PROBLEMA DEI FINANZIAMENTI EUROPEI, RICORDANDO CHE LA LEGGE 24/76 GIA’ PREVEDE IL COFINANZIAMENTO CON FONDI EUROPEI.

LE REGOLE CI SONO E SONO BEN CHIARE, CON LE OPPORTUNE SCELTE SI POTREBBE GARANTIRE AGEVOLMENTE TUTTO IL PERSONALE, IL CAMBIAMENTO SERVE SOLO AD ELIMINARE LE TUTELE PREVISTE E ASSOLVERE LA REGIONE SICILIANA DALL’INCAPACITA DI TUTELARE E VALORIZZARE IL DIRITTO ALLA FORMAZIONE.

Potrebbero interessarti anche...